Le fiamme gialle un esempio per la società

Le fiamme gialle un esempio per la società


Ancora una volta la guardia di Finanza di Ragusa è stata protagonista  di un’azione tanto nobile quanto esemplare come quello della donazione all’Avis. Attraverso gli appartenenti all’arma è stato possibile nel tempo stabilire una sinergia di valori condivisi con l’Avis Comunale di Ragusa che hanno messo in evidenza  la vera natura delle finalità per cui uomini e donne di diversi corpi di polizia donano un pezzo della loro vita per la vita degli altri. In particolare nella 16° giornata di Collaborazione concreta per il bene comune la Guardia di Finanza ha testimoniato il ruolo insostituibile della sua presenza nella società civile. “Noi siamo- sottolinea il Luogo Tenente Salvatore Licitra- i custodi della legalità del nostro paese. Tanti cittadini onesti plaudono per le nostra azioni, per la nostra attività e per i nostri successi ma altrettanti ci guardano con diffidenza, con rabbia e con rancore. Ma il nostro ruolo è quello di salvaguardare la sicurezza della gente onesta e delle persone che lavorano. “Vogliamo essere – continua Salvatore Licitra-  attraverso la nostra opera personale anche un aiuto concreto verso chi ha bisogno, verso gli ammalati, verso i deboli, verso i sofferenti”. Oggi nella struttura Avis di Ragusa c’era molta gente che donava e guardando questi uomini in divisa  pronti alla donazione provavano per loro rispetto ed ammirazione. “Mi trovo per la prima volta a donare – commenta il Capitano Alessandro Salvatore, Comandante della  Tenenza di Modica – in una struttura meravigliosa, nella quale tutto e tutti sono accoglienti e gentili. La mia donazione vuole essere una testimonianza di amore come quello che ci porterà l’evento natalizio del 25 prossimo. Spero soltanto che il mio atto di donazione porti un dolce sorriso ad una bambino, ad una mamma ed una anziano che aspettano”.

 

                                                                     Giuseppe Suffanti