8 Marzo 2018 AVIS DONNE RAGUSA

      

                                                       

Che cosa c’è di più bello festeggiarsi con un dono di amore verso il prossimo? E’ l’invito che l’Avis di Ragusa rivolge a tutte le donatrici che, giovedì 8 Marzo 2018, si trovano nelle condizioni ideali per celebrare la “Festa delle Donne” in modo concreto, significativo e dignitoso. Dal 1909 ad oggi la donna è stata sempre, nel bene e nel male, protagonista di nuove conquiste, di drammi e di grandi amori. Il ruolo delle donne di oggi assume un significato importante nella società moderna; basti pensare alle manager di aziende, alle casalinghe, alle diverse tipologie di professioni, a tutto il mondo della produzione e della ricerca, ecc. In altre parole, la donna moderna assume significati diversi dal passato, ma sempre in prima linea nelle vicende umane. Nell’ottica dell’Avis la donna è preziosa, non solo come persona, ma soprattutto come risorsa nella dinamica della solidarietà. In particolare si ribadisce l’ennesimo record di donazioni “in rosa” a Ragusa, che si attesta intorno al 40% cioè il +10%  in più rispetto alla media nazionale che risulta essere del 30%. Questo risultato riempie di orgoglio e di prestigio, la quota rosa delle donne donatrici dell’Avis di Ragusa, che sempre più rappresentano la punta di diamante di una società che cresce nella bellezza dell’amore comune. Ecco perché l’Avis invita le donne  a festeggiare l’8 marzo, e non solo, con un dono semplice ma immenso, che è quello della donazione.

 

                                                                                            Giuseppe Suffanti